AGGIORNAMENTO

venerdì 31 maggio 2013

L'ecografia è stata un po' troppo sbrigativa e io sono uscita dal Centro confusa e incazzata. 
"Sig.ra c'è stata ovulazione, l'endometrio è lì quindi non possiamo far altro che aspettare il ciclo, sicuramente le scatole di Decapeptyl che le avevo prescritto non basteranno e mi spiace per la sua pancia"...  
"Ma no, ma si figuri dottore sono solo 2 settimane che mi faccio di Decapeptyl..."
Non so perché me la sono presa così, forse perché non mi ha lasciato nessuna ecografia e non ha neanche preso le misure dell'endometrio, sta di fatto che sono amareggiata. 

A voi durante i monitoraggi hanno sempre rilasciato il referto (la stampa) con tutte le misure?

Comunque ho prenotato il weekend al mare, vuoi vedere che... Va beh dai sarò comunque felice di vederle ;)

Ora basta, non mi lamento più. Vado a farmi un caffè, spengo il Mac e vado a fare un po' di pulizie.

Baci.

TEST DI GRAVIDANZA

mercoledì 29 maggio 2013

E per non farci mancare nulla ci siamo anche tolte il dubbio con un test di gravidanza, ovviamente negativo.
Domani comunque farò un'ecografia, neanche il Centro si spiega questo ritardo o_O
Vuoi vedere che mi tocca mandare tutto a Puttane (scusate il francesismo)!

Ho bisogno di qualche giorno di relax, forse questo weekend andiamo al mare, speriamo, ne ho tanto bisogno e anche il mio lui, che sta lavorando come un matto. Oggi gli ho portato il pranzo, non ha neanche il tempo di venire a casa a mangiare.
Gli ho preparato una buonissima insalata di pollo con carote, olive nere dolci, grana a scaglie, patate e fagiolini bolliti e i crostini. Naturalmente io mi sono fermata a mangiare con lui ^_^

Sono felice che qualunco mi legge grazie vi adoro già ;)

Aspettando loro (fa quasi ridere)...

martedì 28 maggio 2013

Avete presente quelle perdite mensili (no, non sto parlando della borsa), sto parlando di quelle cose da donne, si quelle rosse, quelle che arrivano quando non devono arrivare (tipo la settimana che siete al mare), quelle "cose" maledette, ogni santo mese, dalle cacciatrici come me! Bene, avete capito. Beh le bastarde quando devono arrivare, non arrivano. E ti pareva! Cazzo, avrei dovuto iniziare la stimolazione tre giorni fa e invece sono ancora qui ad aspettarle. Eccheduemaroni!


Dubbi, Paure...

venerdì 24 maggio 2013

Oggi dopo 7 giorni di Decapeptyl ho dosato l'estradiolo e il progesterone. I referti saranno pronti nel pomeriggio, il laboratorio li manda via mail al centro stesso e poi mi chiameranno per farmi sapere quando iniziare il Gonalf. Il ciclo non è ancora arrivato, ma ho perdite già da qualche giorno.

Mentre salivamo le scale del laboratorio analisi abbiamo incrociato una donna incinta, ho guardato mio marito e gli ho detto "questo è un buon segno" ^_^

Sto cercando di capire come mi sento oggi... Ricordo che durante le stimolazioni sono sempre stata decisa e convinta che quello che stavamo facendo era giusto, che quella era la strada da seguire, che per noi un figlio non sarebbe arrivato naturalmente ma sarebbe arrivato grazie alla PMA. Questa determinazione mi ha sempre accompagnato durante le analisi, le stimolazioni e i monitoraggi, per poi abbandonarmi e lasciarmi con una profonda incertezza il giorno prima della terza IUI o quello precedente al PICK-UP della nostra prima ICSI. L’ansia si era impadronita del mio corpo, come ad “avvisarmi” che quello che stavo facendo era completamente sbagliato. Io credo (anzi ne sono quasi convinta) che sia questo a spaventarmi più del risultato finale. Ho una paura fottuta di arrivare a sentirmi così quando siamo a un passo dalla meta, meta intesa come il giorno del transfer. Ho paura di me stessa e di sentirmi sbagliata i giorni in cui dovrei finalmente sentirli dentro di me e sognare l’inizio di una nuova vita. Quando penso al transfer e al fallimento della prima ICSI, penso che non poteva che andare così perché io non ero pronta ad accogliere quei due embrioni. Ricordo che tre giorni dopo il PICK-UP, quando il centro ci aveva detto che avrebbero portato gli embrioni in quinta giornata (allo stadio di blastocisti) e che quindi quel giorno non me li avrebbero trasferiti in vitro, io mi sono sentita sollevata. Non mi sentivo pronta ad accoglierli. Stavo ancora male. Il trauma del PICK-UP era ancora troppo vivo. E dopo il Transfer, nei quindici giorni successivi io non li ho mai “sentiti”. 

Non voglio più viverla così. Non voglio vivere questo percorso con l'ansia e l'incertezza. Io voglio viverlo serenamente, indipendentemente da quello che sarà il risultato finale.
E chiedere troppo???

Pensavo di essere una Fivettara...

mercoledì 22 maggio 2013

Eh si, pensavo di sapere tutto sulla PMA, ormai ero convinta di essere una veterana e invece non si smette mai di imparare.
Per questo percorso nuovo, in un centro nuovo, con un dottore nuovo, mi è stato prescritto il protocollo lungo.
Cosa prevede il protocollo lungo? La soppressione, e non con il il suprefact da spruzzare nel naso, no, troppo semplice, qui ci serve il Decapeptyl! Un bella punturona in pancia, e neanche di quelle pronte, ma di quelle da preparare con il solvente e la polvere. Non vi dico che gesti da circo che mi sono sparata. Così mentre le ragazze "normali" vanno su youtube alla ricerca di video musicali o di coreografie di zumba, io cerco come farsi un'iniezione della suddetta fiala o_O, e per fortuna che c'era ;)

Il primo Post

Ho imparato a leggere e a scrivere, ma ancora prima ho imparato a parlare.
Ho imparato che la vita a volte è crudele, ma che sa anche sorprenderti.
Ho imparato che bisogna credere nei proprio sogni e non bisogna mai arrendersi.
Ho imparato che bisogna vivere e non sopravvivere.
Ho imparato che per superare i momenti peggiori è un bene avere un hobby (nel mio caso la fotografia).
Ho imparato ad amare con tutta me stessa.
Ho imparato a essere una figlia, una sorella, un'amica, una moglie...

Ma ho anche appreso che per diventare mamma, non basta il desiderio, non basta fare l'amore con l'uomo che ami, ed è per questo che ho imparato a farmi le punture in pancia!

Ma ho anche imparato a cucinare e a usare una Reflex :)

Questo Blog nasce per condividere la mia storia alla ricerca della maternità, per raccontarmi e soprattutto rileggermi (si impara tanto di noi stessi rileggendo i nostri pensieri). Ma poiché non passo solo il tempo a dosare il progesterone o a spendere soldi in test di gravidanza naturalmente negativi sono qui anche per condividere con voi (c'è qualcunoooooooo?) la mia grande passione per la fotografia e quella (molto più fresca) per la cucina.

Quindi quando non sto sfollicolando, sto sicuramente fotografando l'ennesima orchidea, leggendo un buon libro, bevendo un aperitivo o pasticciando in cucina ;)

Non so cosa mi riseva il futuro ma so con certezza che ho ancora tanto da apprendere...

Blog Design by Nudge Media Design | Powered by Blogger