Dubbi, Paure...

venerdì 24 maggio 2013

Oggi dopo 7 giorni di Decapeptyl ho dosato l'estradiolo e il progesterone. I referti saranno pronti nel pomeriggio, il laboratorio li manda via mail al centro stesso e poi mi chiameranno per farmi sapere quando iniziare il Gonalf. Il ciclo non è ancora arrivato, ma ho perdite già da qualche giorno.

Mentre salivamo le scale del laboratorio analisi abbiamo incrociato una donna incinta, ho guardato mio marito e gli ho detto "questo è un buon segno" ^_^

Sto cercando di capire come mi sento oggi... Ricordo che durante le stimolazioni sono sempre stata decisa e convinta che quello che stavamo facendo era giusto, che quella era la strada da seguire, che per noi un figlio non sarebbe arrivato naturalmente ma sarebbe arrivato grazie alla PMA. Questa determinazione mi ha sempre accompagnato durante le analisi, le stimolazioni e i monitoraggi, per poi abbandonarmi e lasciarmi con una profonda incertezza il giorno prima della terza IUI o quello precedente al PICK-UP della nostra prima ICSI. L’ansia si era impadronita del mio corpo, come ad “avvisarmi” che quello che stavo facendo era completamente sbagliato. Io credo (anzi ne sono quasi convinta) che sia questo a spaventarmi più del risultato finale. Ho una paura fottuta di arrivare a sentirmi così quando siamo a un passo dalla meta, meta intesa come il giorno del transfer. Ho paura di me stessa e di sentirmi sbagliata i giorni in cui dovrei finalmente sentirli dentro di me e sognare l’inizio di una nuova vita. Quando penso al transfer e al fallimento della prima ICSI, penso che non poteva che andare così perché io non ero pronta ad accogliere quei due embrioni. Ricordo che tre giorni dopo il PICK-UP, quando il centro ci aveva detto che avrebbero portato gli embrioni in quinta giornata (allo stadio di blastocisti) e che quindi quel giorno non me li avrebbero trasferiti in vitro, io mi sono sentita sollevata. Non mi sentivo pronta ad accoglierli. Stavo ancora male. Il trauma del PICK-UP era ancora troppo vivo. E dopo il Transfer, nei quindici giorni successivi io non li ho mai “sentiti”. 

Non voglio più viverla così. Non voglio vivere questo percorso con l'ansia e l'incertezza. Io voglio viverlo serenamente, indipendentemente da quello che sarà il risultato finale.
E chiedere troppo???

12 commenti:

  1. Credo che tu ora abbia raggiunto una consapevolezza diversa, altrimenti non avresti deciso di riprovarci..sono sicura che questa volta sarà diversa!!! La tua esperienza dolorosa ti ha cambiata e sicuramente arricchita!! Grazie per essere passata da me..un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quello che continuo a ripetermi, speriamo sia così, non potrei sopportarlo ancora...
      Grazie Ellie, mi fa piacere averti qui ;)

      Elimina
  2. Questo è un percorso duro, le paure sono tante e non sempre abbiamo la forza di affrontare tutto. tu cerca di lasciarti andare agli eventi che non possiamo controllare e stai tranquilla che stai facendo la cosa giusta. ti mando un grande grande in bocca al lupo! grazie per essere passata da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Frida, per ora sono tranquilla e serena, speriamo di continuare così.
      Grazie.

      Elimina
  3. Ciao Apprendista, che bel nickname!
    Forza, vedrai che andra' liscia, sara' come tornare a casa, una volta impugnata la siringa, sai esattamente cosa fare (che casino le polverine, pero', pure io le usavo e stavo attentissimissima, ci mettevo una vita ;-))
    Grazie di essere passata, e in becco alla cicogna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sfolli speriamo di beccarla stavolta ;)

      Elimina
  4. Vivere la pma con serenità aiuta il corpo, lo spirito e la coppia. Stai facendo un buon lavoro. Incrocio le dita.
    Raffaella

    RispondiElimina
  5. Forza e coraggio..incrocio anche io e spero tanto che vada tutto bene!
    Eppure come apprendista ci sai fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici? Devo dire che in questo caso preferivo rimanere ignorante ;)

      Elimina
  6. In bocca al lupo o mejo in becco alla cicogna sta fottuttissima snob che neanche dalle mie parti si fa vedere...scherzi a parte, l'ansia non e' una buona arma per vincere questa battaglia,circondati di ottimismo e belle cose... A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su questo sono d'accordo con te, ma a volte non è facile.
      Grazie per la visita.

      Elimina

Blog Design by Nudge Media Design | Powered by Blogger